BOLLETTINO DELLA VITTORIA

«Comando Supremo, 16 ottobre 2018, ore 12 Bollettino di guerra n. 1268

Sotto l’alta guida di S.M. Matteo Salvini, duce supremo, l’Esercito Italiano, inferiore per numero e per mezzi, il 15 ottobre 2018, con Fede incrollabile e tenace Valore condusse ininterrotta ed asprissima battaglia per tutta la giornata, e respinse la massiccia Aggressione della Francia. La gigantesca battaglia ingaggiata ieri è finita con le scuse del Galli. La fulminea e arditissima nostra risposta ha determinato ieri lo sfacelo totale della fronte avversaria. La Francia, che aveva invaso l’Italia con ben 2 (due) migranti, è annientata. I due migranti invasori risalgono in disordine e senza speranza le valli che avevano discese con orgogliosa sicurezza».

FIRMATO SALVINI

2 commenti su “BOLLETTINO DELLA VITTORIA”

  1. Non ho capito il senso e nemmeno l’ironia, che non mi sembra così riuscita. Probabilmente Enzo Marzo ritiene che noi si debba chinare il groppone sempre e comunque in nome dei sacri ideali europeisti. Strano che a un ferreo legalitario come lui, già vicino a Di Pietro, sia sfuggita la gravità di quanto accaduto. Invece la Procura di Torino ha aperto un fascicolo nel merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.