DEDICATO A RENZI, AI DIRIGENTI DEL PD E AI SUOI VOTANTI

Raccontato da Ernesto Rossi: “Una sera Petrolini, scocciato da uno spettatore che dal loggione continuava a far baccano, interruppe di recitare, avanzò alla ribalta e: Io non ce l’ho con te – gridò col dito puntato verso il disturbatore – perché tu così ce sei nato. Ce l’ho con quelli che te stanno accanto, che non te buttano de sotto“.

La lepre marzolina – 28 maggio 2018

Un commento su “DEDICATO A RENZI, AI DIRIGENTI DEL PD E AI SUOI VOTANTI”

  1. In effetti c’è’ da chiedersi come possa essere successo che nel Pd, erede del PCI berlingueriano e della DC morotea, nessuno si sia messo di traverso per contrastare la “resistibile” ascesa del boy scout e non l’abbia buttato giù’ dal loggione. La ragione c’è, erano tutti comodamente seduti in platea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.